SISMA BONUS & ECO BONUS

ECO BONUS

ECO BONUS è la nuova agevolazione fiscale per interventi edilizi che abbiano come obbiettivo finale una miglior efficienza energetica degli edifici. L’elemento importante è che a poter godere di questi benefici fiscali è sia il proprietario dell’immobile che l’affittuario od usufruttuario dell’abitazione. Quali edifici? L’agevolazione si applica a interventi su: abitazioni (prima o seconda/terza/ecc. casa); Condomini; immobili adibiti ad attività produttive. Quali spese? Sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di caldaie a condensazione di efficienza pari alla classe A e contestuale installazione di sistemi di termoregolazione evoluti; sostituzione di scaldacqua tradizionali con scaldacqua a pompa di calore; installazione di pannelli solari per la produzione di acqua calda; l’acquisto, l’installazione e la messa in opera di dispositivi multimediali per il controllo da remoto degli impianti di riscaldamento, acqua calda e climatizzazione.

SISMA BONUS

SISMA BONUS è la nuova agevolazione fiscale per interventi edilizi antisismici voluta dal Governo nella legge di Bilancio 2017 e successive modifiche per consentire un’ampia azione di prevenzione in Italia. L’agevolazione che consente di ottenere la detrazione fiscale dall’imposta lorda di una percentuale delle spese sostenute per lavori edilizi antisismici su abitazioni e immobili per attività produttive. Le spese devono essere sostenute dal 1° gennaio 2017 al 31 dicembre 2021. Quali edifici? L’agevolazione si applica a interventi su: abitazioni (prima o seconda/terza/ecc. casa); Condomini; immobili adibiti ad attività produttive. Quali spese? Possono essere portate in detrazione le spese per: l’esecuzione di opere per la messa in sicurezza antisismica; (comprese tutte le operazioni edili collegate.) la classificazione e la verifica sismica degli immobili.

Quanto si può detrarre?

Per ottenere l’agevolazione occorre indicare nella dichiarazione dei redditi la spesa sostenuta. La detrazione fiscale di base è pari al 50% della spesa fino all’85% nel caso si eseguano i lavori contestualmente a lavori di miglioramento sismico.

Chi ha diritto alla detrazione?

La detrazione fiscale riguarda esclusivamente chi ha sostenuto la spesa dei lavori edilizi, effettuati secondo quanto indicato dalla legge. (Proprietario, affittuario)